La mia strana verità

Certi giorni è incredibilmente difficile vestire i proprio panni.
Invidio il mestiere dell’attore. Sei sempre qualcun’altro. E anche se non ti ritrovi più, chi se ne frega, c’è un’altra identità pronta all’uso, da disegnarti addosso.
E magari quell’identità ha anche il coraggio dei propri sentimenti, per una volta. Senza falsarli e confonderli. Senza esagerarli, o, dall’altra parte, minimizzarli.
Oggi ho riletto, guardandolo con occhi nuovi, un blog che mi ha emozionata parecchio. Adesso che finalmente lo capisco mi chiedo dove fossi stata, in tutto questo tempo.

Nota a piè di pagina:
ho imparato di nuovo a piangere. Almeno un po’.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...