Com’è possibile?
Di solito le riconosco subito,le empatie. è una questione maledettamente di pelle,non ci puoi fare niente,o c’è o non te la puoi inventare.Non la puoi intrappolare con i ragionamente logici,non la puoi cercare in un’equazione matematica.La percepisci:passi del tempo con una persona,e ti senti bene,o ti annoi.
Sono reduce da un litro di birra chiara e da fiumi di parole.Era un po’ di tempo che non avevo quello che si chiama un appuntamento,ho passato l’ultimo anno a smaltire i postumi una storia che mi si era cucita addosso come un vestito e aveva alterato letteralmente la mia percezione del mondo.
Stasera avevo diverse aspettative,un po’ perchè lui lo conosco da tempo e mi aveva sempre ispirato un certo fascino.Non eravamo niente più che conoscenti,poi improvvisamente,negli ultimi dieci giorni,aveva deciso di interessarsi seriamente a me,di cercarmi quotidianamente, e (wow!) veniva sempre tutto così naturale. Era da tanto che non mi sentivo così rilassata,nel parlare con qualcuno.
Poi finalmente l’ha chiesto,di vederci,e non mi sembrava vero (quando eravamo al liceo,lui era uno di quelli "grandi",che figurati se si sarebbe filato a me,che ero una pischelletta).
Posso dirlo con certezza,era da tanto che non parlavo con una persona così interessante..se parlare è il termine più appropriato.Per la maggior parte del tempo,ho ascoltato,annuito,sorriso,tentato di infilarmi nel suo continuo monologo.
Però..con questo non voglio dire che mi sia annoiata,tuttaltro.L’unica cosa è che avrei voluto più scambio,una maggiore possibilità di raccontargli qualcosa di me. Ma chi può dirlo,forse era imbarazzato quanto me e questo è il suo modo di nasconderlo,forse devo pensare al fatto che non è uno di quei soliti boriosi pieni di sè,ma solo un ragazzo che ha passato una giornata pesante al lavoro e che aveva bisogno di sfogarsi.
Ma adesso,mi faccio sentire io o lui o nessuno dei due?
Domande esistenziali alcooliche.

Advertisements

2 thoughts on “

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...